lunedì, novembre 05, 2007

Knowledge Monday - Regola dello Spappero

Molti dei termini utilizzati al tavolo della BdC hanno origine in una specie di sottoscala della facoltà di Fisica dell'Università degli Studi di Milano.
L'argomento che ho scelto di trattare oggi è l'ormai famosa “Regola dello Spappero” (anglicizzabile in “Rule of Spappero”).
Regola dello Spappero
Finché non è palese, o ragionevolmente sospettabile, chi sia il socio, è suggeribile che il chiamante conceda a ciascun giocatore una mano relativamente sostanziosa a punti, senza che questa possa compromettere la partita. Di norma colui che ha chiamato lascia prendere a turno un carico canonico o di Ligornetto ad ogni giocatore.

Il senso della regola sopra citata è legata al rischio per un chiamante con carichi a perdere, di portare tutti i carichi ai non soci una volta che l'eventuale socio-non-troppo-fornito-di-briscole si mostri. Per un semplice ma estremamente efficace ragionamento statistico è meglio spalmare i danni, mantenendo la possibilità di dare punti al socio, piuttosto che concentrare i punti in poche mani che potrebbero diventare facile preda degli avversari.

Diego Delle Cave detto Spappero nell'umidità di Metanopoli.


Etimologia del termine:
La regola prende il nome dal primo giocatore ad averla enunciata ed applicata. Chiaramente Diego Delle Cave detto Spappero non ha avuto la megalomania di chiamarla subito con il proprio nome, o meglio soprannome.
I colleghi briscolari hanno però riconosciuto la validità di questa semplice regola e hanno deciso di conferire il giusto tributo all'ideatore della stessa.


Curiosità:
Il nomignolo Spappero, come in parte potete verificare guardando la foto allegata, è dovuto alla somiglianza del Delle Cave nei modi, nella simpatia e anche nell'estetica, con i famosi personaggi del terrunciello o di Attila impersonati da Diego Abatantuono.

13 commenti:

ilFuria.AWT ha detto...

W l'aula E e il sottoscala/laser

Il Duca ha detto...

Il postulato sopra enunciato secondo me ha una valenza meramente teorica. Trovo infatti che le condizioni necessarie e sufficienti per far si che la "regola" sia veramente vantaggiosa si manifestano assai raramente.
All'atto pratico al tavolo dei Campioni viene enunciata di rado e l'impressione è che lo si faccia più per "ricordare" lo spappero o per "rivivere" i gioviali e goliardici momenti passati in facoltà giocando a chiamata che per la reale efficacia della regola in oggetto.

ilFuria.AWT ha detto...

ma guarda la regola è ben poco citata e sono d'accordo, ma quando non si chiama a punti far fare 10 punti a testa per il chiamante è l'ideale secondo me. Infatti io la cito spesso. Di certo non per rievocare le mazzate che prendevo dallo spappero.

Maurizio ha detto...

Volevo inserire nel post un piccolo appunto, specificando che la regola dello Spappero è legata all'andamento della partita. Al tavolo della BdC la normalità è stata stravolta, ma in un gioco tranquillo senza che il socio si espliciti la regola dello Spappero è molto valida secondo me.
Se ho dei carichi da perdere e ho chiamato, magari non la cito, ma la applico automaticamente.

ilFuria.AWT ha detto...

sì in effetti ci sono le giocate "pazze" dove il chiamante butta carichi nel cesso (scannatevi) ma generalmente per un conto mentale si tenta di distribuire le fortune, a meno che non si sia intuito il socio.

JohnMacLane ha detto...

SPATRONEGGIO!

Il Duca ha detto...

Mi permetto di dissentire con quanto asserito da Maurizio nel suo commento... a memoria non ricordo una sola volta che da chiamante ha "regalato" un carico a chicchessia... meno che mai a me :)

Ripeto quanto scritto sopra... non discuto la valenza teorica della regola ma l'applicazione pratica...

Maurizio ha detto...

Non vale solo per i carichi da perdere, ma anche per i carichi che si fanno passare per evitare di giocare briscole alte.
Io penso di averla applicata spesso, però la mia memoria non è il massimo in questi casi, potrei confondermi con altri tavoli.

Michel ha detto...

propongo per il prossimo monday, la Zancarlizzazione.

Il Duca ha detto...

io proporrei "la mano della scema"....

ilFuria.AWT ha detto...

beh la rubrica è di maurizio, sceglierà lui!
Io sto pensando ad eventuali sondaggi del martedì

Il Duca ha detto...

noi proponiamo... lui sceglie quel che gli pare :)

ps. non c'è un modo per farli qui sul blog i sondaggi? o un qualcosa del genere?

Marcello ha detto...

bhe, quello del dani dell'altra volta ha funzionato...