venerdì, febbraio 22, 2008

All Star Game

Clima da All Star Game al Boccale. Non per i personaggi presenti, alcuni dei quali non avrebbero passato le selezioni della partita delle stelle, ma per un clima votato alla spettacolarità delle giocate e al tentativo di realizzare cose impossibili.
La serata di briscola si svolge a sprazzi: poche le manche, amplissimo il turnover. Il primo quintetto è composto da Sergio, Furia, Ponzio, Ste e Nick. Il gioco non soddisfa coach Elsa che chiede immediatamente il cambio punitivo per Ste, il quale non uscirà più dalla cuccia del coach.
L'arrivo di Hydaiufuka non migliora la situazione. Verso le 21 iniziano ad arrivare i clienti: Sergio e Ponzio si fiondano in cucina e al bar. Lunghissima la pausa in cui il podio degli highlight degli argomenti è il seguente:
1) I semafori pedonali sui vialoni di Milano, dove, anche se è rosso, si può sfrecciare a 100 Kh/h.
2) L'amico che gioca a Football americano di Hyda, il quale, sulle scale mobili della metropolitana di Milano, rompe la normale viabilità (corsia di sorpasso a sinistra, corsia di transito a destra), incombrando lo spazio con la sua mole.
3) La descrizione di Sergia al Dave, il quale si è prontamente innamorato.
3bis) La goduria del sorpasso a destra in autostrada contro i mentecatti che viaggiano a 100 all'ora nella corsia di mezzo.
L'arrivo di Alan apre uno spiraglio alla briscola, ma il decollo della partita arriva soltanto col Duca, all'alba di mezzanotte e un quarto. Intanto si segnala la reprimenda di un cliente che ha atteso un'ora per un panino.
Gli highlight della briscola:
Alan chiama follemente e spesso trova fuori di tutto. Una volta gli riesce una mano di 45 punti con suo strozzo di Asso (in seconda posizione) e senza briscola. Il socio (Hyda) era in ultima posizione.
Nel rischio assoluto capita anche la mano in cui senza le prime quattro briscole, trova fuori solo la donna (Sergio) e rischia un controcappotto. Gli altri si mangiano Asso e Tre ma vincono agevolmente.
In tarda serata l'All Star Game presenta anche il suo rookie. Il vampiro Giovanni (perchè si presenta sempre a tarda notte) si offre al grande subito con un numero. Furia chiama il 2. In prima mano Nick gioca coperto (avendo Asso e sette) e il Vampiro affamato azzanna subito la giugulare dei campioni e lo mangia col 4. Si scopre che fuori c'è solo donna (Duca), che può essere mangiata dall'Asso, 5 e 4. Cappotto quasi sicuro, ma il rookie ha salvato tutto: in un normale All Star Game certi numeri dovrebbero ottenere l'approvazione dei campioni, ma al Boccale la crescita delle nuove leve è sintomo della bontà della scuola tecnica.

P.S.: La gara delle schiacciate è stata vinta da Alan che schiacciandosi la pancia ha inebriato i presenti con i suoi piacevoli profumini.

4 commenti:

Il Duca ha detto...

Che report di qualità...
Speravo di arrivare un'oretta prima ma ahimè sono stato prima prigioniero (annoiato) di una riunione e poi (ben felice) del Dave...

Divertente il siparietto Sergio-Elena... il Duca ordina una focaccia barbaro (essendo già venerdì volevo evitare di mangiare carne) e Sergio si rifiuta dicendo che nella focaccia c'è lo strutto e quindi non si "può" essendo venerdì di quaresima... e qui Elena comincia una sua divertente disquisizione (mentre alla 1 di notte si divora un piattone di gnocchi ai 4 formaggi) sul perchè il formaggio si, lo strutto no, questo si e quell'altro no... purtroppo per lei la fame di briscola al tavolo è esagerata e quindi viene quasi immediatamente zittita dallo stesso Ponzio bramante di chiamata..

NickQuick ha detto...

Quando è iniziata la disquisizione sullo strutto è partita una musichetta a noi ben conosciuta. Peccato, perchè recepire e riportare la discussione sarebbe stato molto interessante.

ilFuria.AWT ha detto...

ahhaahah
Turkey in the straw!! Nel prossimo knowledge monday!!

Marcello ha detto...

cosa è accaduto esattamente per il panino tardio?